I bambini maledetti

La superstizione e l’ignoranza non conoscono sosta, anche alle soglie del primo decennio del nuovo millennio. Il frutto di questa tragica ignoranza, lo vivono sulla loro pelle i bambini congolesi, che nella sola capitale Kinshasa, sono piu’ di trentamila. Li chiamano “enfants sorciers” , “bambini stregoni”, e hanno dai due ai dodici anni, sono le piccole anime dannate del Congo, accusati con ferocia dai familiari di esercitare poteri occulti; subiscono violenze, umiliazioni, esorcismi. Vengono emarginati dal nucleo familiare, e rischiano ogni giorno di venire bruciati vivi o strangolati, vivono alla giornata, raccattando dalla gente piu’ insulti e sguardi malevoli, del cibo. Spesso vengono affidati a santoni che con violente pratiche di esorcismo, dovrebbero riuscire a liberarli dai terribili demoni che li posseggono. Ora anche alcune sette cristiane del luogo, che mischiano la Bibbia con le credenze locali, si stanno “occupando” di questi reietti, alcuni bambini hanno testimoniato di essere stati reclusi per settimane, torturati con ferri arroventati, e costretti ad ingerire massiccie dosi di farmaci che inducono il vomito. In mezzo a tanto orrore, spuntano anche delle realta’ diverse, nel cuore di Kisenso, uno dei quartieri piu’ difficili della capitale, esiste una comunita’ che accoglie i bambini, li nutre e gli fornisce un tetto. Ma la vera differenza si percepisce nel clima della comunita’, c’e’ voglia di ridere e scherzare, ai giochi di gruppo si alternano dei balli improvvisati, e sopratutto c’e’ tanta comprensione e amore, ugualmente importanti come i beni materiali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: