Il futuro e’ nel carbonio

Posted in Uncategorized on novembre 15, 2010 by s0litari0

Tra le premiazioni dei Nobel di questo anno, va menzionato quello per la Fisica, assegnato agli scienziati Andre Geim e Constantin Novoselov. Nel 2004 queste brillanti menti annunciarono al mondo la scoperta del Grafene, un semplice composto monomolecolare a base di carbonio, dello spessore di un singolo atomo. Sono dovuti passare ben sei anni perche’ il mondo prendesse sul serio questa scoperta, e fosse attribuito agli ideatori il giusto riconoscimento accademico. Questo affascinante materiale e’ composto di una serie di singoli strati di carbonio, organizzati a “nido d’ape”. E’ caraterizzato da una resistenza e durezza superiori a quelle del robustissimo diamante, e allo stesso tempo puo’ essere allungato per un quarto della sua estensione. E’ impermeabile a gas e liquidi e la sua conducibilita’ e’ superiore a quella del rame. L’aspetto piu’ interessante di questo materiale sara’ il suo utilizzo in campo informatico, infatti i microchip basati su di esso dovrebbero raggiungere prestazioni quantificabili nell’ordine di svariate centinaia di Gigahertz (o anche qualche Terahertz). Le previsioni stabiliscono per il 2024 il passaggio di consegne definitivo tra silicio e grafene. Benvenuto carbonio.

Annunci

Torniamo a noi

Posted in Uncategorized on novembre 14, 2010 by s0litari0

Ebbene si rileggendo i miei post precedenti e ritenendoli modestamente validi ho ritenuto di riaprire il blog. Ho già in mente varie tematiche da affrontare e snocciolare, il tempo sarà poco ma spero che il mio pubblicato possa avere valore e essere da spunto per riflessioni valide. Si riparte sempre contando sui vostri pareri, pochi o tanti che siano.

In offerta

Posted in Uncategorized on maggio 21, 2009 by s0litari0

Esiste una attivita’ millenaria, che ha accompagnato l’uomo quasi dalla sua comparsa in questo pianeta. La vendita del proprio corpo per fini sessuali, si e’ evoluta, in forme e metodologie, per cosi dire moderne. Ora ci sono le studentesse che per “pagarsi” gli studi arrotondano con le webcam a pagamento, ma esistono tanti modi di vendere il proprio corpo. Sempre una di queste studentesse, una giovane romena, e’ arrivata ad offrire diecimila euro per la propria verginità. Offerta che ha subito trovato un acquirente, un uomo di 45 anni, e la ragazza ha confessato di aver fatto sesso non protetto, “preoccupandosi” di prendere la pillola del giorno dopo.

L’amore che ritorna ?

Posted in Uncategorized on febbraio 19, 2009 by s0litari0

Questo misto di eccitazione e dolcezza, un sentimento ormai lontano dalla mia anima, sta lentamente riaffacciandosi, ed e’ come riscoprire una parte di me coperta e nascosta dagli anni. L’amore ha in se’ questo grande potere, di rinnovare i cuori, di portare linfa vitale anche nelle anime piu’ spente. Quella strana alchimia capace di legare due persone, di rendere tutto diverso intorno a noi, di meravigliarci con le sue grandi emozioni, l’amore appunto, ha toccato di nuovo la mia vita, inaspettatamente come sempre accade. Un amore ancora piu’ soprendente perche’ diverso dal solito, e ancora piu’ inaspettato. Questa volta voglio viverlo fino in fondo, ma senza sprofondare.

La memoria non diventi promemoria

Posted in Uncategorized on gennaio 27, 2009 by s0litari0

Un giorno come tanti sul calendario, ma che ci riporta ad uno degli eventi piu’ drammatici della storia umana. Non stanchiamoci mai di riflettere su quelle azioni e quelle scelte che sono dietro questa immane tragedia, che questa giornata non diventi un semplice promemoria. Una delle grandi follie dell’uomo, che ha distrutto la vita di migliaia di esseri umani. Tutti piu’ o meno conosciamo questo tragico momento storico, ma purtroppo di genocidi nella storia dell’uomo c’e’ ne sono stati molti altri, a cominciare dal massacro dei Nativi americani, del popolo Armeno e di tutti quelli che ha vissuto la terra d’Africa. Avrei potuto nominarne tante altre di queste pazzie del genere umano, di cui troppo spesso ci scordiamo, pensando solo a quel dramma umano che e’ stata la Shoah.

Le passioni che ci nutrono

Posted in Uncategorized on gennaio 24, 2009 by s0litari0

In un periodo davvero oscuro, con una situazione economica internazionale non delle piu’ felici, in cui le guerre e i dissidi dilagano, la rinuncia delle cose futili si fa impellente. I beni di lusso vengono accantonati, per un ritorno all’essenziale, questo da una parte crea un blocco nella circolazione del denaro, ma puo’ essere anche vissuto positivamente, traendo da questa fase critica, l’occasione per riflettere, per riscoprire le cose di cui abbiamo davvero bisogno a livello morale e fisico, per rivedere le regole che guidano la nostra societa’. Tra le cose che ci arricchiscono di piu’, e che spesso non ci impoveriscono il portafoglio, ci sono i nostri interessi e passioni, un aspetto fondamentale nella vita di ogni essere umano, un condimento davvero essenziale. Un arricchimento, perche’ ci crea continui stimoli, spinge ad approfondire, emoziona ed entusiasma. Un vero nutrimento per la nostra anima e la nostra mente, un bacino di idee, da coltivare e far crescere.

Ritorno alla normalita’

Posted in Uncategorized on gennaio 8, 2009 by s0litari0

Dopo piu’ di sei mesi di assenza dal lavoro, tra malattia e aspettativa, mi sto riavvicinando ormai a grandi passi, al  rientro. Questi mesi di vita, alternativa, mi hanno molto fatto riflettere, e nello stesso tempo, dato la possibilita’ di dedicarmi a cio’ che amo. Questa forse sara’ la cosa di cui sentiro’ maggiormente la mancanza, ma e’ una necessaria rinuncia. Tra le emozioni predominanti che provo, trova posto, l’eccitazione per il rientro, la voglia di ricominciare, ma con una mentalita’ rinnovata, si spera; ma anche la preoccupazione per i problemi lasciati in sospeso, che sicuramente avranno modo di ripresentarsi. Sicuramente il  rientro sarebbe, a me, maggiormente gradito, se potessi trovare una realta’ lavorativa diversa, sia per impegno fisico, che per ambiente e colleghi. Tra gli aspetti positivi, sicuramente l’impegno mentale, necessario ad ognuno per una vita normale; e anche lo stipendio, altrettanto necessario.